foto

Il tempo è elastico perchè dilatato dalla passione - Marcel Proust

Carlo Scarpellini - 1852 Inizio attività

I conti del giardiniere, cosi’ come tante altre professioni, si usava presentarli al cliente alla fine dell'anno agrario (S. Martino 11 Novembre), ma i bisogni finanziari reclamavano entrate piu’ frequenti. Da qui la necessita’ di altra attivita’ che abitualmente veniva compensata a breve. Penso’ a quella del barbiere, infatti si pagava a fine mese. Barba gratis a casa loro durante la presenza programmata di Carlo per i lavori settimanali nel giardino.

Ecco il giardiniere-barbiere forse con reminiscenze sull'arte topiaria.

Giuseppe Scarpellini classe 1892

Soldato di fanteria '15 -'18, durante la ritirata di Caporetto, in una casa distrutta dai bombardamenti trova alcuni volumi sul giardinaggio, fra i quali uno di pregevole studio sui mosaici con piante decorative, frutto della migliore arte applicata nei parchi dell'impero Austro Ungarico.

Se ne appropria e li definisce i suoi “trofei” di guerra.

fotolit